La società di selezione del personale Robert Half ha pubblicato uno studio dedicato alla business netiquette: ovvero poche, semplici regole per usare i social network come si deve.

Se i confini tra vita reale e virtuale oggi sono sempre più flebili, ecco i consigli che tutti noi dovremmo tenere bene a mente.

FACEBOOK (cliccate “mi piace” sulla pagina di Manageritalia)

 

  1. “Amici” anche di colleghi? Occhio a quello che si scrive. Se il proprio profilo diventa pubblico il tono e i contenuti dei nostri post dovranno essere ben ponderati e la vita privata non dovrà essere così… pubblica.
  2. In tutti i vostri social network evitate pettegolezzi e commenti negativi su capi e colleghi. Possono essere intercettati da contatti in comune e segnalati.
  3. Privacy: non taggare mai una persona senza prima chiederle il permesso e non insistere nelle richieste di amicizia a cui non si riceve risposta. Create piuttosto delle liste di contatti (amici, conoscenti, colleghi), con restrizioni per accedere ai vostri contenuti.

LINKEDIN

  1. Completate il vostro profilo, inserendo tutte le info importanti sul vostro background professionale e chiedendo a ex colleghi di scrivere una referenza.
  2. Siate discreti e gentili quando contattate persone che non conoscete direttamente e valutate bene se presentare una terza persona a un contatto personale.
  3. Iscriveti ai gruppi di discussione come quello di Manageritalia e partecipate attivamente, condividendo articoli, commentando i post ecc. ecc. Se entrate nella lista dei top influencer ci saranno più possibilità per farvi notare.

TWITTER (siete follower di Manageritalia, vero?)

  1. Cercate nel motore di ricerca gli argomenti che più si avvicinano al vostro settore, osservate il vostro gruppo di follower per sapere a chi vi rivolgete quando “cinguettate”.
  2. Ritwittate e ringraziate: è un modo per coltivare le relazioni, mantenendo il vostro profilo aperto, affinché gli altri possono ritwittare i vostri contenuti.
  3. Stiamo parlando di 140 caratteri, dunque non ci sono scuse tipo “non ho tempo”: usatelo tutti i giorni. Collegate il vostro account a LinkedIn, affinché i contenuti appaiano anche lì.
  4. Coltivate i vostri social: cercate di aggiungere almeno una persona ogni settimana. I profili in crescita si notano di più.

Altri consigli o qualche passo falso da raccontare?