Come sottolinea Mark Davies, negli ultimi anni si riscontra una graduale riduzione dei metodi tradizionali di recruitment. I selezionatori stanno spendendo sempre meno tempo al telefono e negli uffici e sempre di più sui social network come LInkedIn, Twitter e Facebook.

Poiché tutti oggi sono online, se non siete “ottimizzati” perderete molte chance di essere scelti.

Ecco 10 consigli per essere selezionati via web:

  1. utilizzare Twitter;
  2. utilizzare le keyword (es. “project manager a Milano”);
  3. ottenere recommendations su LinkedIn;
  4. creare un gruppo su LinkedIn o Facebook, in modo da rendere evidenti chi siamo, ciò che pensiamo e il modo in cui comunichiamo;
  5. caricare il proprio cv (rimuovendo l’indirizzo di casa);
  6. connettersi con i selezionatori e seguirli nei vari social network;
  7. utilizzare gli stessi social media per scovare posti vacanti;
  8. caricare una fotografia personale (i selezionatori preferiscono vedere le persone con cui stanno chattando/parlando);
  9. integrare tra loro i social network (es. collegare il proprio profilo LinkedIn a Twitter ecc.);
  10. curare la propria presenza online (verificare in sostanza che la nostra impronta sul web sia immacolata).

Voi avete altri consigli?