Un blog per condividere le opportunità di sviluppo. Se le crisi ci spingono a progredire, non pretendiamo però che le cose cambino se agiamo sempre allo stesso modo. Uno strumento innovativo per accelerare il cambiamento. Un propulsore e facilitatore per far dialogare gli attori principali: manager, professionisti, imprenditori, lavoratori in genere, giovani e meno giovani, tutti quelli che sono il tessuto pulsante dell'economia e della società. Di crisi e di sviluppi, di opportunità e di minacce ce ne saranno sempre, sta a noi dare corpo e sostanza agli aspetti positivi guardando al presente, ma soprattutto al futuro.

Cosimo Finzi
Cosimo Finzi
executive professional

Executive Professional: un altro modo di fare il manager?

Executive Professional! Chi era costui? Avrebbe detto Don Abbondio pensando all’Executive Professional. Forse tanti lo conoscono e non pochi lo praticano, ma non lo inquadrano con questo nome. Manageritalia a inizio anno lo ha chiesto, con il supporto tecnico di AstraRicerche, a quei manager che di fatto operano come tali in una o più aziende avendo contratti libero professionali. Circa 300 i rispondenti che si sono quasi tutti (92%) riconosciuti nella definizione di Executive Professional.



Redazione
Redazione
verifica risultati

Cosa vuol dire avere il controllo delle attività?

La prima cosa che mi aspetto da un manager è che abbia un perfetto controllo delle attività del suo comparto, ovvero che attraverso un insieme di indicatori (KPI) registri in tempo reale ogni disallineamento per apportare in modo tempestivo dei correttivi.



Anna Zinola
Anna Zinola
victoria-secret-negozio-milano

Victoria’s Secret apre in Italia

Gli angeli di Victoria stanno per sbarcare in Italia. A breve apriranno, infatti, i primi punti vendita del celebre brand di lingerie, che annovera tra le proprie modelle – gli angeli, appunto – Gisele Bundchen, Heidi Klum e Adriana Lima.



Weconomy
Weconomy
immaginazione

5 motivi per tornare a immaginare

Torniamo a immaginare è non solo il claim del World Communication Forum che si è tenuto a Roma dal 3 al 5 giugno scorsi.



Alessandra Colonna
Alessandra Colonna
domandare

Il Vocabolario della Negoziazione: “D” come Domandare

Domandare: una leva per acquisire potere nella negoziazione. Qualsiasi relazione, a maggior ragione di natura negoziale, ci pone di fronte a delle incognite, ossia a vivere quella che viene definita l’“asimmetria informativa”. È prevalentemente sulla base di questa asimmetria tuttavia che costruiamo soprattutto la percezione del nostro potere negoziale, che è fallace per definizione. Nolenti o volenti, siamo all’oscuro di molti fatti, formuliamo d’istinto diverse ipotesi, scambiandole spesso per certezze, abbiamo (e se non fosse, andrebbero accresciuti perché molto sani) dei dubbi.



Davide Mura
Davide Mura
corsi di inglese a malta

Malta e i corsi di inglese: nuovo modello di marketing turistico?

Malta si propone sempre più come una destinazione per il turismo business, basti pensare che il numero dei visitatori MICE (meetings, incentives, conferences and exhibitions) che hanno visitato l’arcipelago nel 2014 sono stati 86.000, su un totale di 130.173 business traveller.



Davide Mura
Davide Mura
orta festival lago d'orta

Orta Festival: riflettori puntati sul talento e i giovani

Conto alla rovescia per la XVI edizione dell’Orta Festival, un appuntamento di riferimento per la musica classica nel nostro Paese che si svolge dal 3 al 28 luglio in luoghi suggestivi presso il lago d’Orta, come l’Isola di San Giulio o la chiesa di Santa Maria Assunta.



Redazione
Redazione
dire di no

Che cosa succede se dico no al cliente?

Il calo della domanda che in questi anni ha colpito la quasi totalità dei mercati ha indotto molti clienti ad assumere, nei confronti sia dei fornitori che dei partner, atteggiamenti impositivi soprattutto per quanto riguarda prezzi e condizioni di vendita.